Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Anagrafe degli Italiani residenti all’estero (AIRE)

Anagrafe Italiani residenti all’estero (A.I.R.E.)

 CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTE LE INFORMAZIONI

 

Cosa è l’A.I.R.E.?

Nell’anagrafe degli italiani all’estero (AIRE) sono registrati i cittadini italiani che risiedono all’estero.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è, inoltre, un diritto-dovere del cittadino (art. 6, L. 470/1988) e costituisce il presupposto per usufruire dei servizi consolari forniti dalle Rappresentanze all’estero, nonché per l’esercizio di importanti servizi consolari (rilascio di documenti e dichiarazioni), di alcuni benefici fiscali ed economici (es.: riduzione tariffe per le utenze ENEL nettezza urbana, mutui agevolati per la costruzione o ristrutturazione di immobili) nonché per poter esercitare il diritto di voto all’estero.

📣​​ ATTENZIONE! si segnala che la Legge 30 dicembre 2023, n. 213 recante il Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2024 e bilancio pluriennale per il triennio 2024-2026 ha introdotto alcune importanti modifiche relativamente alle iscrizioni anagrafiche. Nello specifico, l’art. 1 comma 242, modificando la Legge n. 1228 del 24 dicembre 1954, introduce misure più severe per chi, spostando anche solo di fatto la propria residenza all’estero, non ottempera all’iscrizione all’AIRE. Nello specifico, il novellato art. 11 della prefata L. 1228/1954 permette ai Comuni italiani di erogare una sanzione da 200 Euro fino ad un massimo di 1.000 Euro a persona per ogni anno di mancata iscrizione all’AIRE e fino ad un massimo di 5 anni.

ACHTUNG! Bitte beachten Sie, dass das Gesetz Nr. 213 vom 30. Dezember 2023, das den Staatshaushalt für das Haushaltsjahr 2024 und den Mehrjahreshaushalt für den Dreijahreszeitraum 2024-2026 enthält, einige wichtige Änderungen in Bezug auf das Meldewesen eingeführt hat. Insbesondere Art. 1 Abs. 242, der das Gesetz Nr. 1228 vom 24. Dezember 1954 ändert, führt strengere Maßnahmen für diejenigen ein, die ihren Wohnsitz ins Ausland verlegen und sich nicht an die AIRE-Registrierung halten, auch wenn dies nur de facto geschieht. Konkret ermöglicht der geänderte Artikel 11 des genannten Gesetzes 1228/1954 den italienischen Städten/Gemeinden die Verhängung einer Geldstrafe von 200 Euro bis zu einem Höchstbetrag von 1.000 Euro pro Person für jedes Jahr der Nichtregistrierung bei der AIRE und bis zu einer Höchstdauer von fünf Jahren.

 

Chi si deve iscrivere all‘AIRE

 È obbligato ad iscriversi in AIRE il cittadino italiano che intende trasferire la propria residenza all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi e per i suoi familiari conviventi.

L’iscrizione deve essere richiesta al Consolato competente entro 90 giorni dal trasferimento della residenza.

  • Per i minori che non convivono con entrambi i genitori, è di norma richiesto l’assenso all’iscrizione sottoscritto dal genitore non convivente, unitamente ad una copia del suo documento di identità. La firma di cittadini di Paesi non aderenti all’Unione Europea deve essere autenticata da un notaio o dal Comune di residenza.

 Chi NON si deve iscrivere all‘AIRE

  • i cittadini che si recano all’estero per un periodo di tempo inferiore ad un anno;
  • i lavoratori stagionali;
  • i dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all’estero, che siano notificati ai sensi delle Convenzioni di Vienna sulle relazioni diplomatiche e sulle relazioni consolari rispettivamente del 1961 e del 1963;
  • i militari italiani in servizio presso gli uffici e le strutture della NATO dislocate all’estero.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è GRATUITA.

 

Come ci si iscrive all’A.I.R.E.

Attraverso il portale online FAST IT

Il modo più semplice e veloce è di utilizzare il portale FAST IT attraverso il quale si  può compilare la richiesta comodamente dal proprio computer di casa e trasmettere online:

  • copia del documento di riconoscimento (passaporto o carta di identità) sulla quale l’interessato abbia apposto la sua firma;
  • copia del certificato di residenza di data recente (Meldebescheinigung) semplice o cumulativo in presenza di familiari

N.B.
In alternativa al certificato di residenza può essere presentato un contratto di lavoro, o una bolletta relativa ad utenze residenziali (acqua, luce, gas, telefono di linea fissa, etc.) da cui si possa appurare che chi richiede l’iscrizione in AIRE sia effettivamente residente nella circoscrizione consolare di Hannover.

 

§ Per posta o personalmente

In alternativa la richiesta può essere spedita per posta ordinaria o presentata di persona durante gli orari di apertura degli uffici.

In questi casi, oltre a copia della documentazione citata sopra, dovrà anche essere presentato il modulo di richiesta di iscrizione AIRE, scaricabile dal nostro sito web.

  • Le domande presentate con posta ordinaria avranno tempi di esecuzione più lunghi;

 

Variazione dei dati di iscrizione all’A.I.R.E.

  • Per le variazioni che coinvolgono cambi di indirizzo all’interno la stessa circoscrizione consolare si prega di comunicarli attraverso gli stessi canali dell’iscrizione citati sopra, utilizzando il portale FAST It.
  • Per i trasferimenti da una circoscrizione consolare all’altra si consiglia comunque di contattare il Consolato di destinazione e di effettuare il cambio di circoscrizione entro i 90 giorni dall’emigrazione.

RIMPATRIO

Prima di rientrare definitivamente in Italia è necessario effettuare la cancellazione presso il comune tedesco (“Abmeldung”).

Nel caso di rimpatrio, è obbligatorio rivolgersi direttamente all’Ufficio Anagrafe del Comune di rimpatrio in Italia per essere iscritti all’Anagrafe della Popolazione Residente (APR).

N.B.

L’iscrizione all’AIRE comporta, salvo alcune eccezioni, la cancellazione dal Servizio Sanitario Nazionale che continuerà tuttavia ad assicurare in caso di soggiorno temporaneo in Italia, le prestazioni sanitarie urgenti. 

L’assistenza medica al cittadino che abbia trasferito la residenza in Germania spetta dunque alla cassa malattia tedesca (pubblica o privata) alla quale il cittadino italiano residente in Germania ha l’obbligo di iscriversi.

Ø Per maggiori informazioni consultare:

 

Per maggiori informazioni: anagrafe.hannover@esteri.it –   0511-28379-34, -26 / -17

Informazioni generali sul sito del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale